Case history

Basi raffreddate UV Ray

Prestazioni più che eccellenti, costanti

Alla Lea Etichette, azienda fondata dalla famiglia D’Angella nel 1978, la collaborazione con UV Ray prosegue da oltre dieci anni con impianti su diverse macchine.
Nel tempo però l’obiettivo che le accomuna non è mai cambiato: eccellere.

In questo caso, l’applicazione UV Ray equipaggia una macchina da stampa tipografica semitorativa a 6 colori più vernice.
Sulle prime quattro stazioni sono installati dei Maxwell con base raffreddata ad aria mentre sulle ultime due troviamo due Maxwell con base ad acqua con filtro IR.
Il risultato, semplice quanto incredibile in un contesto produttivo di questo genere, è questo: la temperatura del supporto è assolutamente costante per tutto il ciclo delle diverse stazioni di stampa. 
Questo significa in primis eliminare tutte le problematiche legate alla differenze di temperature tra i vari colori che vanno dal registro alla variazione del colore, dalla dilatazione del cilindro alla difficoltà di fustellatura. 
Quindi nessun bisogno di monitoraggi continui, controlli, regolazioni, tarature: un notevole risparmio di tempo, di risorse e un’aumentata qualità e semplicità della lavorazione.
E grazie anche alla semplicità, ora è possibile diversificare la produzione con lavorazioni prima impensabili.
Questa soluzione, come per tutte le soluzioni UV Ray, sono per macchine come primo equipaggiamento e retrofit.

Dati a confronto 


Questi dati si riferiscono ad una macchina aventi i seguenti parametri:


Passo: 152,00 mm 


Battute/ora: 5.166 


Metri prodotti: 750 


Etichette prodotte: 4.939 


Materiale: OPP supportato



In questa tabella, una situazione riassuntiva della comparazione tra i gruppi raffreddati ad aria e quelli raffreddati ad acqua. 




Misurazione temperature del ciclo produttivo


Stazione di stampa Raffreddamento Entrata °C Uscita °C
Prima Aria 26,8 41,7
Seconda Aria 34,1 46,3
Terza Aria 36,5 44,53
Quarta Aria 37,0 46,8
Quinta Acqua con filtro IR 37,0 36,5
Sesta Acqua con filtro IR 30,9 31,2



In questo video, il rilevamento delle temperature effettuato con un apparecchio certificato.

LETTERPRESS SEMIROTARY


Qui, le temperature di una flexo Gidue Combat M1 370 a 10 colori.

Atom con base ad acqua e filtro IR